Seleziona una pagina

Consulenti e scelte errate: qualche consiglio pratico per evitare le “sole”

da | Gen 25, 2021 | Business

Nel corso della vita imprenditoriale ci sono step obbligati, in cui ci ritroviamo a scegliere un nuovo fornitore, un nuovo consulente.

La scelta non è mai semplice, soprattutto in settori nei quali le possibilità sono davvero molto ampie, o per i quali le competenze non sono immediatamente misurabili.

Beh, devo essere sincera, l’errore è dietro l’angolo, e anche l’amaro in bocca che ci lascia la cosiddetta “sola”.

In tutto ciò state tranquilli, l’esperienza cresce e con il passare del tempo anche quello che sembra il compito più arduo al mondo, diventa più sopportabile.

Qualche consiglio utile? eccoli qua pronti per voi!

Innanzitutto una premessa, non sono assolutamente una persona che guarda dall’alto al basso le persone e dispensa massime a destra e sinistra: tutt’altro.

Sto sempre con i piedi per terra, e non ho paura di ammettere di aver sbagliato, solo che mi ribolle lo stomaco quando accade e vorrei nessuno cadesse nella stessa botola!

Quindi, ecco qualche consiglio derivante rigorosamente dai miei errori ed interiorizzati per non commetterli più (o almeno cercare di non farlo).

Primo consiglio

Che stiate cercando un nuovo commercialista o un consulente di marketing poco importa, iniziate con il giusto approccio.

Stilate una lista di attività e/o di responsabilità che vi aspettate dal suo lavoro. Vi aiuterà a razionalizzare quello di cui avete bisogno nel dettaglio, a rimanere dentro i binari ed iniziare fin da subito con un rapporto di collaborazione chiaro e concreto.

E nel caso in cui vi sembri una perdita di tempo.. credetemi, sarà tutto tempo ( e soldi) risparmiati qualora le cose non dovessero funzionare!

Secondo consiglio

Diffidate dalle persone con ego spropositato! Tutte le volte che ho avuto partner, consulenti o fornitori (di attività chiave non di cancelleria ovviamente con tutto rispetto per il settore) con questa indole caratteriale, le cose non sono mai finite bene. 

E sapete perché? Semplicemente, avrete al vostro fianco un finto consulente, il classico GURU che non fa analisi sul proprio lavoro in quanto parte dal presupposto che le sue conoscenze siano sempre e comunque migliori e più elevate delle vostre.

Ergo.. Sola assicurata!

Terzo e ultimo fondamentale consiglio

Quando trovate il consulente ideale, che vi accompagna nella crescita, che vi sta a fianco le difficoltà, e che pensa a voi ed al vostro progetto lavorando al meglio e raggiungendo gli obiettivi oltre che rispettando le tempistiche concordate, allora non lasciatelo più scappare!

Perchè quello che un buon consulente può fare è farvi risparmiare un sacco di tempo, di soldi e fatica!

Qualche consiglio da aggiungere? Vuoi condividere con me le tue esperienze o saperne di più delle mie’ Non esitare a contattarmi!

Vuoi contattarmi?

Trattamento Dati Personali

Share This